American Airlines ha raggiunto un accordo di principio con Kuehne+ Nagel per la riduzione delle emissioni di carbonio che la compagnia aerea genera attraverso l’ utilizzo di carburante sostenibile con la società di logistica, uno dei principali clienti cargo di American.

L’accordo in linea di principio è la più grande collaborazione SAF (combustibile sostenibile per aviazione) tra una società di logistica merci e una compagnia aerea su base di 3 milioni di galloni di carburante.

Questo volume equivale a una riduzione delle emissioni di carbonio del ciclo di vita derivanti dai viaggi aerei di quasi 26.000 tonnellate di anidride carbonica (CO2) in tre anni, l’equivalente di un aereo passeggeri Boeing 787-9 che vola a emissioni zero in tutto il mondo 25 volte. È importante sottolineare che le riduzioni delle emissioni di carbonio sono ampiamente prese in considerazione nel settore dell’aviazione.

“La collaborazione con Kuehne+ Nagel come parte del nostro impegno per ridurre l’impatto dell’aviazione sul nostro pianeta è stato un incredibile esempio del tipo di collaborazione che guiderà il cambiamento reale”, ha affermato Jessica Tyler, Presidente di American Airlines Cargo e Vicepresidente di Innovazione e consegna delle operazioni. “Questa soluzione strategica basata sul mercato contribuirà a creare una catena di approvvigionamento più pulita e mira ad accelerare la nostra transizione verso un futuro a basse emissioni di carbonio”. L’accordo con Kuehne+ Nagel ne segue uno simile tra American e Deloitte. Ciascuno di questi accordi è un modello che la compagnia aerea spera possa essere adottato più ampiamente come un modo per riflettere la domanda di carburante per l’aviazione sostenibile, costruire il mercato e accelerare la transizione del settore dai combustibili fossili per jet ad alternative più sostenibili.

“La domanda di servizi di logistica aerea ecocompatibili è sicuramente in aumento”, ha affermato Yngve Ruud, membro del consiglio di amministrazione di Kuehne + Nagel, responsabile della logistica aerea. “Attraverso la collaborazione innovativa con American Airlines, siamo lieti di supportare le ambizioni di sostenibilità dei nostri clienti e contribuire allo sviluppo e all’uso diffuso di carburanti alternativi per l’aviazione. Incoraggiamo tutte le parti interessate del settore a unirsi a noi per portare il volo a emissioni zero un passo più vicino “.

American ha avviato il SAF all’aeroporto internazionale di San Francisco dalla scorsa estate e si è impegnata a utilizzare 9 milioni di galloni di SAF nei prossimi tre anni. Il SAF americano sta utilizzando è prodotto da grassi di scarto e riduce le emissioni di CO2 del ciclo di vita del 75% rispetto al carburante per aerei tradizionali. Questa soluzione  soddisfa le rigorose specifiche ASTM ( international standard) sul carburante per aviazione, tutte le procedure e le limitazioni operative dei produttori di aeromobili e motori sono identiche a quelle del carburante per aviazione regolare.

L’impegno di American per la sostenibilità In risposta alla pressante sfida globale del cambiamento climatico, American Airlines ha fissato l’obiettivo di raggiungere le emissioni nette di carbonio zero entro il 2050 e ha sviluppato un percorso chiaro per raggiungerlo.  La riduzione del consumo di carburante per jet tradizionali è un obiettivo centrale di questa strategia, motivo per cui la compagnia aerea ha intrapreso la più ampia iniziativa di sostituzione della flotta nella storia dell’aviazione commerciale. A lungo termine, American prevede di adottare innovazioni tra cui carburante per aviazione sostenibile, nuova tecnologia dei motori e nuovi aeromobili.

La compagnia aerea prenderà in consegna 9 milioni di galloni di carburante per aviazione sostenibile nei prossimi tre anni, mentre lavora per facilitare progressi più ampi nella politica, nei mercati, nelle infrastrutture e nella tecnologia che consentiranno la transizione all’aviazione a basse emissioni di carbonio. Inoltre, American offre ai propri clienti opzioni di compensazione del carbonio.

AGC GreenCom 10 Marzo 2021 11:01