I funzionari Adm (Agenzia delle Dogane)  di Ravenna hanno proceduto, dall’inizio dell’anno, all’attivazione di numerosi impianti fotovoltaici per una potenza installata pari a circa 8 Mega Watt. Gli impianti autorizzati sfruttano l’energia solare (fonte rinnovabile) per produrre energia elettrica ”green”, attraverso più celle fotovoltaiche che convertono le radiazioni solari in elettricità.

Tali sistemi offrono un evidente vantaggio di tipo ambientale per la riduzione delle emissioni inquinanti e assicurano un considerevole risparmio di costi, grazie all’energia autoprodotta dall’impianto.

Fra l’altro, non contenendo parti meccaniche, necessitano di limitati interventi di manutenzione e, in circa 25 anni, richiedono solo la sostituzione dell’inverter. I funzionari Adm, nel contesto specifico, vigilano sulla corretta gestione fiscale dei generatori green, controllando che la produzione di energia elettrica pulita venga utilizzata per soddisfare le esigenze energetiche delle aziende interessate e che le eventuali eccedenze vengano immesse nella rete elettrica nazionale.

Le aziende autorizzate usufruiscono in tal modo della completa esenzione da accisa per l’energia elettrica autoprodotta e consumata, agevolazione prevista dal decreto legislativo n. 504/95. Adm “a sostegno del settore energetico, al fine di coniugare sostenibilità, rispetto per l’ambiente, crescita economica e tutela della fiscalità”.

Foto Agenzia delle Dogane e dei Monopoli

AGC GreenCom 1 Marzo 2021 8:51