Un proiettile calibro 38 è stato trovato sulla scrivania del dirigente della compagnia di navigazione, Grimaldi, Alessandro Bisanti. Il ritrovamento è avvenuto nella sede della società marittima in via Emerico Amari a Palermo.

Solidarietà a Bisanti, ha espresso il presidente dell’Autorità di sistema portuale del mare di Sicilia occidentale, Pasqualino Monti: “Le minacce subite da Bisanti rappresentano un fatto gravissimo e inquietante, un episodio vile provocato da chi vuol creare paura e tensione per far prevalere interessi che nulla hanno a che vedere con le regole di correttezza. Confido nell’azione delle forze dell’ordine per fare chiarezza su quanto accaduto: certe gravi intimidazioni appartengono a un passato da cui l’intera città di Palermo ha preso le distanze e, dunque, non sono assolutamente tollerabili da parte nostra. Tutti proseguiremo la nostra attività amministrativa con rinnovati forza e vigore”.

Foto Bisanti 

AGC GreenCom 22 Febbraio 2021 17:34