Ford Motor Europe annuncia un radicale piano di elettrificazione che riguarderà il mercato europeo nei prossimi anni. Lo scrive Motorionline https://www.motorionline.com/ precisando che  Ford  punta tutto sull’elettrico, come reso noto da Stuart Rowley, presidente di Ford nel Vecchio Continente, dal titolo “all-in electric“, annunciando che entro la metà del 2026 l’intera gamma di vetture passeggeri sarà a zero emissioni, mentre tutti i modelli prodotti da Ford saranno 100% elettrici entro il 2030. 

Per realizzare il piano di elettrificazione nel Vecchio Continente, Ford ha stanziato un investimento da un miliardo di dollari destinato alla trasformazione dello stabilimento di Colonia, in Germania, dove viene prodotta la Fiesta che, per ammissione dello stesso Rowley, continuerà ad essere il pilastro dell’offerta commerciale dell’Ovale Blu in Europa. Grazie al corposo investimento, la fabbrica di Colonia diventerà il Ford Electrification Center

La premessa è  il ritorno alla profittabilità nel quarto trimestre del 2020, con buoni margini finanziari ed economici, anche grazie ai numeri che confermano la leadership di Ford nel settore dei veicoli commerciali. Il piano di elettrificazione di Ford, ha sottolineato Rowley, andrà di pari passo con la preservazione dei valori base della Casa nordamericana, ovvero la soddisfazione del cliente, intesa anche come user experience relativa alle nuove tecnologie presenti a bordo, ed il piacere di guida. 

Dopo il lancio della Mustang Mach-E, prima elettrica di Ford, Rowley spiega che dal 2023, sfruttando anche la partnership con Volkswagen relativa ai veicoli elettrificati, nello stabilimento di Colonia prenderà forma il primo modello EV totalmente assemblato in Europa, aprendo successivamente alla possibilità di ampliare la produzione a una seconda auto elettrica. 

Foto Motorionline

AGC GreenCom 18 Febbraio 2021 13:35