18 C
New York
mercoledì, Maggio 25, 2022
spot_img

E se la birra venisse dall’antico Egitto?

Il mercato della birra, che in Italia negli ultimi anni è in costante crescita, anche grazie alla fioritura di birrifici artigianali, sembra affondare le proprie radici a più di 2500 anni fa. 

Nei giorni scorsi, infatti gli archeologi americani ed egiziani hanno portato alla luce quella che potrebbe essere la più antica fabbrica di birra ad Abydos, uno dei siti archeologici più importanti dell’antico Egitto, nel deserto a ovest del fiume Nilo, a oltre 450 chilometri (280 miglia) a sud del Cairo.

Abydos era nota per i monumenti in onore di Osiride, il dio degli inferi e la divinità responsabile del giudizio delle anime nell’aldilà. La necropoli era stata utilizzata in ogni periodo della prima storia egizia, dall’età preistorica all’età romana.

Mostafa Waziri, alto funzionario nel settore archeologico egiziano, ha datato il birrificio all’epoca del re Narmer, che è ampiamente noto per la sua unificazione dell’antico Egitto all’inizio del primo periodo dinastico (3150 a.C.- 2613 a.C.).

Gli archeologi hanno trovato otto enormi sezioni, ciascuna di 20 metri di lunghezza e 2,5 metri di larghezza. Ognuna di esse comprende circa 40 bacini di ceramica su due file, che erano stati utilizzati per riscaldare una miscela di cereali e acqua per produrre birra.

La missione congiunta è co-presieduta dal Dr. Matthew Adams dell’Institute of Fine Arts, New York University, e Deborah Vischak, Assistente Professore di Storia dell’arte e archeologia dell’antico Egitto presso la Princeton University.

Adams ha detto che la fabbrica è stata apparentemente costruita in questa zona perchè utilizzata per rituali con la birra, come si evince dalle tracce che mostrano l’uso della birra nei riti sacrificali degli antichi egizi.

L’Egitto ha annunciato dozzine di antiche scoperte negli ultimi due anni, nella speranza di attirare più turisti, in un periodo storico non facile per il Paese, che sta faticando ad uscire dalla situazione di incertezza seguita alla rivolta popolare del 2011 che ha rovesciato Mubarak e che ha subito un contraccolpo con la diffusione del coronavirus.

(Foto copyright: Luca Galuzzi)

Articoli Correlati

Stay Connected

0FansLike
0SubscribersSubscribe
- Advertisement -spot_img

Ultimi Articoli