domenica, Settembre 19, 2021
HomeScienze e TecnologiaUk: i proprietari siti web .eu (estensione eu) ancora 3 mesi...

Uk: i proprietari siti web .eu (estensione eu) ancora 3 mesi prima che i loro domini vengano ritirati

Eurid ha annunciato un’estensione della scadenza originale per consentire ai proprietari britannici con dominio .eu di conformarsi alle nuove regole dopo la Brexit. Lo pubblica ZDNet quotidiano britannico di tecnologia e ICT

Il fatto è che nel Regno Unito ci  sono ancora decine di migliaia di proprietari di nomi con dominio .eu  i cui siti web e indirizzi e-mail allegati sono stati sospesi dall’inizio di gennaio, ma ora sono stati concessi tre mesi in più per conformarsi alle nuove regole, prima che i loro domini siano annullati per sempre.

Eurid, il gestore del registro del dominio .eu, ha annunciato la proroga della scadenza come un’opportunità per i proprietari di domini che non l’hanno ancora fatto “per dimostrare la loro conformità al quadro normativo .eu”.

Il periodo di transizione della Brexit del Regno Unito si è concluso il 31 dicembre 2020, il che significa che il paese ha cessato di far parte dell’UE  nel 2021 e quindi con Brexit, molti cittadini britannici hanno perso i  diritti regolamentari dell’UE che stabiliscono effettivamente che i siti web .eu non possono essere assegnati ai cittadini extracomunitari che risiedono in un Paese che non è uno Stato membro.

Di conseguenza, Eurid ha già sospeso dal 1° gennaio 2021 81.000 domini non conformi relativi a 50.000 utenti con sede nel Regno Unito. La sospensione significa che il dominio non può più supportare alcun servizio come sito web ed email, anche se agli utenti  è stata concessa una proroga fino al 31 marzo 2021 per aggiornare i propri dettagli di registrazione al fine di soddisfare i criteri di ammissibilità dell’UE ed essere reintegrati.

Eurid ha affermato che oltre 8.000 dei domini .eu sospesi dal Regno Unito sono stati ripristinati. Per i restanti 73.000 che devono ancora adeguarsi, l’ulteriore proroga di tre mesi Porta la scadenza al 30 giugno 2021.

“Il 1 ° luglio 2021 i nomi di dominio verranno posti nello stato di ’Ritirato’”, ha avvertito Eurid, il che significa che i proprietari di dominio che non aggiorneranno i propri dati a quella data, vedranno il loro nome di dominio definitivamente rimosso e reso nuovamente disponibile per la registrazione generale da Gennaio 2022.

Per conformarsi alle normative dell’UE, i proprietari di domini dovrebbero modificare i propri dati di registrazione, collegandoli a un indirizzo nell’UE o indicando la propria residenza in uno stato membro; o dimostrando la propria cittadinanza dell’UE. I nomi a dominio verranno ripristinati non appena i dati di contatto saranno opportunamente modificati.

La proroga del termine è l’ultima di una serie di modifiche normative imposte dalla Commissione europea (CE) al gestore del registro dell’UE. Nel 2018, la CE ha inizialmente proposto che i domini .eu gestiti da cittadini britannici con sede nel Regno Unito dovessero venir cancellati del tutto immediatamente dopo la Brexit, il che ha fatto infuriare i proprietari dei circa 300.000 domini.

Tuttavia, che l’incertezza normativa ha già causato un’enorme contrazione numerica negli ultimi mesi: mentre nel 2017 c’erano oltre 300.000 domini .eu con sede nel Regno Unito, nel 2020 ne sono stati registrati solo 120.000. 

Molti proprietari del Regno Unito, quindi, sembrano aver abbandonato del tutto il loro nome .eu e invece hanno impostato un nuovo dominio a cui reindirizzare il loro traffico. Insomma la Brexit è Brexit e questo è solo un esempio dei disagi che potrà creare ai cittadini britannici.

Giuliano Longo
Direzione editoriale l'Unità, commissione parlamentare legge editoria 1980. CDA Sipra rai. Direzione comunicazione PCI. Amministratore delegato Paese Sera quotidiano. Direzione editoriale quotidiano Liberazione. Editore di Time out Roma. No Limits supplemento de l'Unità. Direttore editoriale free Press Cinque giorni successivamente Cinque Quotidiano
RELATED ARTICLES

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Most Popular

Recent Comments