Il “Net Zero”, ovvero lo zero netto delle emissioni di CO2 generate dalle attività di produzione, dell’industria globale dell’alluminio è l’obiettivo entro il 2050 del Gruppo EN+, leader nella produzione di energia rinnovabile ed alluminio a basse emissioni di carbonio, che già per il 2030 punta a una riduzione almeno del 35% delle emissioni di gas serra. Ciò comprende tutte le sue attività.

Il Presidente Esecutivo del gruppo, Lord Gregory Barker, li ha definiti: “Obiettivi che stabiliscono un nuovo standard per l’intero settore”. Per raggiungere questo target verranno potenziati tutti gli impianti in giro per il mondo con tecnologie innovative.

A tal fine il gruppo ha inoltre dato vita alla Task Force En+ per il cambiamento climatico, che nei prossimi mesi lavorerà aprendo confronti con fornitori, clienti, investitori, comunità locali ed esperti internazionali, in modo tale da delineare il rapporto sul suo percorso di Net Zero a settembre 2021 e trovarsi pronti entro il COP26, che quest’anno si terrà a Glasgow.

Foto En+ Group

AGC GreenCom 18 Gennaio 2021 22:39