domenica, Settembre 19, 2021
HomeTrasportiTrasporti marittimi, ripresa crociere solo sulla carta

Trasporti marittimi, ripresa crociere solo sulla carta

L’ultimo decreto firmato dal premier Giuseppe Conte consente la ripartenza delle crociere organizzate da navi italiane. Il provvedimento durerà sino al 5 marzo ma non basta per far riprendere il largo alle navi di Msc e Costa per di più con l’incertezza della crisi del Governo.

Infatti le maglie dello spostamento tra regioni si sono strette ulteriormente e l’imbarco sulla nave da crociera non è considerato una deroga e adesso le compagnie si ritrovano in un limbo che potrebbe terminare solo con un altro decreto.

Serve infatti un nuovo provvedimento che consenta l’imbarco ai passeggeri delle altre regioni: oggi un milanese, ad esempio, non è chiaro se può a salire a bordo di una nave in banchina a Genova. C’è confusione anche sulle escursioni. Msc e Costa hanno programmato la ripartenza per la fine di gennaio e c’è ancora qualche giorno per correggere il tiro, ma le agenzie di viaggi hanno difficoltà a vendere le crociere in questa situazione di incertezza.

Foto Costa crociere

Giuliano Longo
Direzione editoriale l'Unità, commissione parlamentare legge editoria 1980. CDA Sipra rai. Direzione comunicazione PCI. Amministratore delegato Paese Sera quotidiano. Direzione editoriale quotidiano Liberazione. Editore di Time out Roma. No Limits supplemento de l'Unità. Direttore editoriale free Press Cinque giorni successivamente Cinque Quotidiano
RELATED ARTICLES

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Most Popular

Recent Comments