Una forte scossa di terremoto magnitudo 6.2 ha scosso questa notte l’isola di Sulawesi in Indonesia, provocando frane e costringendo le persone a evacuare le loro case.

La potente scossa è stata registrata all’1,28 ora locale, con l’epicentro a sei chilometri dal distretto di Majene ad una profondità di 10 chilometri. Nel pomeriggio di ieri c’era stata una precedente scossa di magnitudo 5.9. (

Almeno 10 persone sarebbero morte e più di 200 ferite, ma le autorità stanno ancora raccogliendo informazioni dalle aree devastate. Un video diffuso dall’agenzia nazionale per le catastrofi ha mostrato una ragazza intrappolata tra le macerie di una casa che gridava aiuto.

Il potente sisma ha fatto crollare decine di edifici e molte persone sono ancora intrappolate nelle macerie. Crollati anche un ospedale ed uno degli edifici che ospita gli uffici governativi. “Stiamo cercando di mettere in salvo le persone che erano nella sede degli uffici del governatore”, ha detto il segretario del governatore locale, Muhammad Idris.

AGC GreenCom 15 Gennaio 2021 8:02