Una corrente freddissima proveniente dal Circolo Polare Artico sta attraversando l’Europa, avvicinandosi sempre più all’Italia.

Nei prossimi giorni aria gelida artico-continentale dilagherà dalla Russia su gran parte dell’Europa centro-orientale, dove sono attese temperature diffusamente e abbondantemente sottozero anche di giorno, con nevicate fino in pianura”. Questo è quanto dice il meteorologo di 3bmeteo.com Edoardo Ferrara, che continua: “già in Lapponia si registrano punte inferiori ai -30°C, ma nei prossimi giorni minime fino a -15/-20°C in pianura sono previste anche tra Polonia, Stati Baltici, Bielorussia, Ucraina, oltre ovviamente alla Russia (qui anche sotto i -25/-30°C). Minime sotto i -10°C/-15°C anche sui Balcani”.

Le temperature si abbasseranno notevolmente in tutto il Paese, con valori massimi vicini allo zero a Nord, portando alla formazione di due vortici ciclonici. Sempre Ferrara afferma che “tra venerdì e sabato assisteremo ad un tracollo termico su gran parte del Paese, ma in modo particolare sulle regioni adriatiche, sotto i colpi di molto freddi venti di Tramontana, Bora e Grecale. Previste raffiche anche di oltre 60-70km/h, soprattutto su Tirreno e Isole Maggiori”.

Un vortice ciclonico posto sul basso Tirreno porterà perturbazioni sulle relative coste, soprattutto quelle di Calabria, Sardegna e Sicilia.

“L’offensiva fredda innescherà locali rovesci o temporali in particolare su Sicilia, Sardegna, regioni del Sud e sul medio versante Adriatico; poco o nulla sul resto d’Italia salvo qualche nevicata sulle Alpi di confine. Con il calo delle temperature fiocchi di neve potranno cadere a quote collinari entro venerdì tra Romagna, Marche, Abruzzo, Molise; inizialmente dai 500-1000m al Sud ma in calo. Sabato non esclusa neve a tratti fin sulle coste sul medio versante Adriatico, in collina sul resto del Sud peninsulare, sotto i 1000m anche sulla Sicilia. Da monitorare infine un possibile nuovo peggioramento tra domenica e lunedì non solo al Sud ma anche al Centro e parte de Nord, con neve a quote molto basse”, conclude 3bmeteo.com.

Bisognerà stare attenti, poiché domenica un’ulteriore perturbazione atlantica proveniente dalla Francia colpirà il Mediterraneo, con possibili nevicate anche in pianura in alcune Regioni.

Foto 3BMeteo

AGC GreenCom 13 Gennaio 2021 18:03