Officina Stellare, pmi veneta di Sarcedo, quotata a Piazza Affari attiva nella ‘space economy’, si è aggiudicata un contratto per i quattro laser launch telescopes necessari per l’osservatorio Genemi di Aura (Association of Universities for Research in Astronomy).

Con questo contratto di $2 milioni,  Officina Stellare rafforza la sua presenza in Nordamerica, America Centrale e Sudamerica, “tra le piu’ interessanti dal punto di vista degli investimenti nei settori della ricerca, dell’aerospazio e della Difesa, ambiti strategici perfettamente coincidenti con la specificitò industriale dei prodotti sviluppati e realizzati” dal gruppo, che presto avviera’ le attivita’ di una sede operativa negli Usa.

Nello specifico il contratto si inserisce in un programma scientifico dal valore  di circa $26 milioni e la consegna dei quattro GNAO Laser Launch Telescopes è prevista entro marzo 2024.

La commessa vinta da Officina Stellare conferma le consolidate competenze tecnico ingegneristiche e il livello di assoluta eccellenza raggiunto dai prodotti dalla società veneta che è in grado di vantare una capacità di customizzazione della produzione unica.

Il contratto consentirà pertanto a Officina Stellare di posizionarsi tra i più importanti player a livello internazionale nel settore della Ricerca Scientifica ed Astronomica e di rafforzare ulteriormente la propria presenza nel mercato strategico americano con la prospettiva dell’apertura di una propria sede negli USA.

Foto Officina Stellare spa

AGC GreenCom 12 Gennaio 2021 9:31