15.2 C
New York
mercoledì, Maggio 25, 2022
spot_img

F1, Imola ritorna il 16-18 aprile

È arrivata la conferma definitiva: la Formula 1 tornerà a correre a Imola nella stagione 2021, il 16-18 aprile. Quello che doveva essere un evento one-off l’anno scorso vedrà invece una seconda edizione del Gran Premio dell’Emilia-Romagna, con grande gioia degli appassionati di motori.

A seguito dell’annuncio ufficiale da parte della Federazione Internazionale dell’Automobile (Fia) vi è stata una videoconferenza stampa con il presidente della Regione Emilia-Romagna Stefano Bonaccini, il sindaco di Imola Marco Panieri, il presidente di Aci e vicepresidente Fia Angelo Sticchi Damiani, il presidente di Formula Imola Gian Carlo Minardi e il presidente di Con.Ami Fabio Bacchilega.

Abbiamo l’ambizione di collocare il Gran Premio di Imola dentro al calendario anche nei prossimi anni, annuale o biennale che possa essere. Oggi otteniamo ciò che molti pensavano impossibile, cioè la replica e il raddoppio in solo due anni di quello che lo scorso anno dopo quattordici anni era stato un sogno che era diventato realtà”, ha commentato Bonaccini.

Traspare dunque l’intenzione di provare a dare a Imola una collocazione fissa nel calendario, cosa che darebbe ulteriore risalto a un tracciato storico caduto nel dimenticatoio da parte dei big del Circus della Formula 1, ma rimasto nel cuore degli appassionati – l’ultima edizione prima di quella dell’anno scorso si era conclusa, nel 2006, con la straordinaria vittoria di Michael Schumacher con la Ferrari –.

“L’annuncio di questa mattina arriva con un duro e grande lavoro che abbiamo fatto”, continua il presidente della Regione, dando risalto a “l’importante collaborazione” con Aci.

Si è trattato di un grande risultato ottenuto dal lavoro congiunto di Regione Emilia-Romagna, Formula Imola, Comune di Imola, Automobile Club Italia (Aci) e Con.Ami, con l’interessamento anche del Ministero degli Esteri, viste le grandi opportunità insite nella gara per la promozione del Made in Italy, in particolare per un progetto che secondo il presidente Bonaccini possa conciliare “questo grande appuntamento e la possibilità di promuovere le eccellenze dell’Emilia-Romagna”.

Foto: Twitter – RegioneEmiliaRomagna (@RegioneER)

Articoli Correlati

Stay Connected

0FansLike
0SubscribersSubscribe
- Advertisement -spot_img

Ultimi Articoli