E’ stato firmato ieri 11 gennaio un protocollo tra Ministero della Difesa, d’intesa con il Comando Generale dell’Arma dei Carabinieri, e il Ministero dello Sviluppo Economico, finalizzato al rafforzamento della collaborazione tra l’Arma e il MiSE

Con la firma del protocollo d’intesa prende il via una nuova collaborazione tra Ministero della Difesa d’intesa con il Comando Generale dell’Arma dei Carabinieri e il Ministero dello Sviluppo Economico.

L’accordo siglato dal Ministro della Difesa Lorenzo Guerini, dal Ministro dello Sviluppo Economico Stefano Patuanelli e dal Comandante Generale dell’Arma dei Carabinieri Giovanni Nistri crea le premesse necessarie per strutturare nuove forme di collaborazione interministeriali. 

L’obiettivo è quello di valorizzare e accrescere l’efficacia delle attività di controllo svolte negli ambiti di competenza dei Reparti Speciali dell’Arma grazie ad una stretta collaborazione con il Ministero dello Sviluppo Economico, si legge nel comunicato.

Sarà quindi possibile realizzare iniziative congiunte in materia di raccordo informativo, analisi operativa e attività ispettive, nonché per lo svolgimento di attività didattiche, formative e divulgative. La collaborazione interesserà per il MiSE sei Direzioni Generali e per l’Arma dei Carabinieri i Reparti delle Organizzazioni speciali, per la tutela forestale, ambientale e agroalimentare, nonché territoriale.

Molteplici gli ambiti di intervento, tra gli altri: contrasto alla contraffazione farmaceutica, agroalimentare, delle opere d’arte, diffusione della cultura della legalità.

L’Arma dei Carabinieri metterà a disposizione le proprie competenze nei settori salute; patrimonio culturale, ambientale, forestale e agroalimentare; lavoro; assetti dell’organizzazione territoriale dell’Arma; servizio aereo, navale e subacqueo.

Foto Ministero Difesa

AGC GreenCom 12 Gennaio 2021 10:04