18 C
New York
mercoledì, Maggio 25, 2022
spot_img

Formula E, McLaren sigla accordo per opzione per correre dal 2022

La rinascita della McLaren procede a passo sempre più sostenuto: dopo il terzo posto tra i costruttori nel 2020 in Formula 1 – miglior risultato del team dal 2013 – oggi la scuderia inglese ha annunciato di aver firmato un accordo con la Formula E che le assicura un’opzione per un posto a partire dalla stagione 2022/2023, in cui entreranno in vigore i regolamenti della Gen3 delle vetture elettriche.

Il team di Woking continuerà la sua fornitura di batterie a tutti i partecipanti al campionato fino alla stagione 2021/2022, dopodiché valuterà l’ipotesi di correre in proprio.

Una possibile nuova sfida per la McLaren, in cerca di riscatto dopo anni di tribolazioni, da come si vede anche in Formula 1, dato che da quest’anno le sue monoposto monteranno i dominanti motori Mercedes.

“L’essersi assicurata la possibilità di unirsi alla griglia di partenza della Formula E a partire dalla Gen3 da parte della McLaren Racing è una testimonianza dell’impatto attuale del nostro sport – commenta Alejandro Agag, fondatore e Presidente della Formula E – Con alcuni dei nomi più famosi nel motorsport che già competono in Formula E, siamo entusiasti che la McLaren Racing abbia deciso di valutare il suo potenziale ingresso in Formula E”.

“Abbiamo osservato la Formula E per diverso tempo, monitorando i progressi della serie e la sua direzione futura – afferma Zak Brown, CEO della McLaren Racing – L’opportunità di assicurarci un’opzione e il termine del contratto di fornitura con la FIA della McLaren Applied alla fine della Gen2 ci dà il tempo necessario per decidere se la Formula E sarà giusta come piattaforma di competizione futura per la McLaren”.

“Siamo felicissimi che la McLaren Racing, uno dei nomi più iconici del motorsport, si sia assicurata un’opzione per unirsi alla Formula E – commenta Jamie Reigle, CEO della Formula E – La McLaren ha contribuito immensamente al successo della Formula E come fornitrice dei sistemi di batterie. Ora guardiamo avanti nel lavorare con la McLaren Racing per dimostrare il potenziale sportivo e commerciale della Formula E e progettare modi per elevare la serie a un nuovo livello, come parte della loro quotazione”.

Il possibile ingresso della McLaren nel campionato mondiale di vetture elettriche potrebbe dare a quest’ultimo una boccata d’ossigeno, in quanto rimarrà orfano a partire dalla stagione 2021/2022 di due colossi come Audi e BMW.

Foto: Twitter – McLaren Group

Articoli Correlati

Stay Connected

0FansLike
0SubscribersSubscribe
- Advertisement -spot_img

Ultimi Articoli