Il gruppo terminalista tedesco Hamburger Hafen und Logistik AG (HHLA) ha reso noto di aver portato a termine l’acquisizione del 50,01% del nuovo terminale multipurpose Piattaforma Logistica Trieste (PLT) del porto di Trieste . L’azienda germanica ha specificato che, dopo l’approvazione da parte del Consiglio dei ministri italiano, l’adempimento di ulteriori formalità e il via libera all’attività, le operazioni nel terminal italiano dovrebbero iniziare il prossimo mese sotto la denominazione HHLA PLT Italia.

Il terminal di Hhla Plt Italy è situato all’interno della zona franca di Trieste con una
superficie di 27 ettari. Nella parte settentrionale viene gestito il traffico di carico,  nella zona

Il terminal multifunzione è dotato di un  raccordo ferroviario e Metrans, filiale ferroviaria della Hhla, collega già il porto di Trieste con la sua rete intermodale europea.

Inoltre nelle scorse settimane Fs Italiane, con il suo Polo Mercitalia, ha inaugurato un nuovo servizio merci tra il porto di Trieste e Norimberga, che costituisce il segmento ferroviario di un trasporto intermodale lungo la rotta Turchia-Germania. A regime il nuovo collegamento è destinato a spostare dalla strada alla ferrovia circa 6.500 Tir l’anno.

Foto Autorità Portuale Adriaport

AGC GreenCom 10 Gennaio 2021 9:38