venerdì, Settembre 17, 2021
HomeEnergiaNucleare. Geologo urgente sito nazionale deposito scorie

Nucleare. Geologo urgente sito nazionale deposito scorie

“Urgente e indifferibile l’individuazione di un sito nazionale nel quale stoccare, con tutte le garanzie di sicurezza che la scienza oggi consente, quanto da decenni conservato in zone evidentemente non idonee e che comportano un grave rischio per le comunità rivierasche della Dora Baltea e del Fiume Po e del più grande acquedotto del Piemonte”.

Così Paolo Sassone, geologo e presidente della sezione piemontese della Società Italiana di Geologia Ambientale (Sigea), sulla pubblicazione della Cnapi, la Carta Nazionale delle Aree Potenzialmente Idonee.

”I 67 siti individuati (dal Governo) dall’attuale formulazione nella proposta della Carta – spiega Sassone – rappresentano solo una preliminare selezione dei siti potenzialmente idonei effettuata sulla base della Guida tecnica Ispra (GIS).

Il geologo sottolinea che tra questi siti non sono inclusi i siti che attualmente detengono la maggior parte delle scorie radioattive nazionali: Saluggia e Trino Vercellese in provincia di Vercelli.

Intanto sul sito di Saluggia, piccolo comunale vercellese è in costruzione un complesso, Cemex, che dovrà cementare i rifiuti radioattivi per Sogin che consentirà di stoccare in maggior sicurezza i rifiuti in vista del loro trasferimento in un deposito nazionale ancora da decidere.

Era il 1999 quando per la prima volta in modo ufficiale si iniziò a parlare di un deposito nazionale dove mettere al sicuro le scorie della breve stagione nucleare italiana. Una legge del 2003, dopo averlo definito «indifferibile e urgente», lo voleva entro soli cinque anni. Più sagge stime lo avrebbero collocato nel 2020 e dopo 17 anni resta ancora un miraggio.

foto Mappa Arpa siti nucleari Piemonte

Giuliano Longo
Direzione editoriale l'Unità, commissione parlamentare legge editoria 1980. CDA Sipra rai. Direzione comunicazione PCI. Amministratore delegato Paese Sera quotidiano. Direzione editoriale quotidiano Liberazione. Editore di Time out Roma. No Limits supplemento de l'Unità. Direttore editoriale free Press Cinque giorni successivamente Cinque Quotidiano
RELATED ARTICLES

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Most Popular

Recent Comments