giovedì, Settembre 23, 2021
HomeTrasportiMit, 5 mln per formazione professionale nell’autotrasporto

Mit, 5 mln per formazione professionale nell’autotrasporto

Formazione professionale” è la parola d’ordine della Ministra delle Infrastrutture e dei Trasporti Paola De Micheli, che con un decreto ha stanziato 5 milioni di euro d’incentivi per la formazione nel settore dell’autotrasporto.

La Ministra non ha dubbi al riguardo: “Sono risorse importanti perché promuovere una formazione professionale continua e qualificata significa investire sulle persone, il principale patrimonio delle aziende. Aggiornarsi e valorizzare il capitale umano è ancora più strategico per un settore che ha un ruolo fondamentale nell’economia e nella tenuta del sistema paese”.

I fondi sono destinati a corsi di formazione o aggiornamento del personale per l’acquisizione di competenze adeguate alla gestione d’impresa, alle nuove tecnologie, allo sviluppo della competitività e all’innalzamento del livello di sicurezza stradale e di sicurezza sul lavoro. Sono categoricamente esclusi da essi i corsi formativi destinati all’accesso alla professione di autotrasportatore e all’acquisizione o al rinnovo di titoli richiesti obbligatoriamente per l’esercizio di una determinata attività di autotrasporto.

Vi possono accedere le imprese di autotrasporto di merci per conto di terzi i cui titolari, soci, amministratori, dipendenti o addetti sono inquadrati nel contratto collettivo nazionale logistica, trasporto e spedizioni.

I suddetti corsi devono essere realizzati attraverso piani formativi aziendali, oppure interaziendali, territoriali o strutturati per filiere. La modalità di partecipazione remota a questi corsi, vista l’emergenza sanitaria, resta quella preferenziale. L’attività formativa deve partire il 19 aprile 2021 e concludersi entro il 6 agosto 2021.

Il 1° febbraio 2021 saranno rilasciate sui siti della Società R.A.M. S.p.a. e del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti le istruzioni per l’accesso ai finanziamenti, le cui domande potranno essere presentate dal 15 febbraio 2021 ed entro inderogabilmente il 19 marzo 2021.

Il contributo massimo erogabile per l’attività formativa va dai 15mila euro per le microimprese (con meno di 10 occupati) ai 200mila per le grandi imprese (con 250 o più occupati), con un massimo di 800mila euro per i raggruppamenti di imprese. Le spese per l’attività didattica dovranno coprire almeno il 50% dei costi complessivi dei corsi.

Foto: Facebook – Paola De Micheli

RELATED ARTICLES

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Most Popular

Recent Comments