venerdì, Settembre 17, 2021
HomeEconomiaPacini Battaglia, bitcoin in corsa, ma è difficile stabilire se sia un...

Pacini Battaglia, bitcoin in corsa, ma è difficile stabilire se sia un rifugio sicuro

Gianluigi Pacini Battaglia, CEO di Consulcesi Tech, non ha dubbi: “Se oggi il 27% dei millennials possiede cryptovalute, forse la domanda da farsi sarebbe quanto sia il valore che l’attuale sistema economico e politico globale sia in grado di far percepire alle prossime generazioni. Forse è questo il vero segreto di questa corsa, una affascinante scommessa sulla capacità dei nostri figli di cambiare le cose”.

Le sue parole dette da Pacini Battaglia all’Adnkronos riflettono la sua lunghissima esperienza nel campo delle valute crittografiche, dopo un decennio di esperienza a Londra che lo ha riportato in Italia nel team di business innovation di Methis, una società di consulenza italiana, e come partner su invito nel 2011 di Core Asset Management, un consulente finanziario regolamentato svizzero, per assistere gli High Net Worth Individual nei loro investimenti in private equity sulle nuove tecnologie.

Consulente inoltre di Integra Asset Manager, una società di gestione maltese che dirige un fondo d’investimento regolamentato da Crypto, Pacini Battaglia conosce bene il bitcoin, che in 11 anni ha visto toccare il suo valore a 33mila dollari, la cui corsa, secondo lui “non si arresta, dopo aver triplicato il suo valore nel 2020”. E per questo “ricominciano le discussioni tra sostenitori, che prefigurano valori a 5 zeri, e detrattori che ne annunciano nuove ed imminenti cadute vertiginose. Ma – dice l’esperto – la domanda se Bitcoin sia davvero ‘oro digitale’, una riserva di valore in grado di offrire un rifugio sicuro in tempi di tumulto economico, non può avere una risposta semplice”.

RELATED ARTICLES

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Most Popular

Recent Comments