venerdì, Settembre 17, 2021
HomeAttualitàUsa, in milioni rischiano di perdere sussidio disoccupazione a causa di Trump

Usa, in milioni rischiano di perdere sussidio disoccupazione a causa di Trump

I sussidi di disoccupazione per milioni di americani che lottano per sbarcare il lunario sono scaduti dall’oggi al domani quando il presidente Donald Trump si è rifiutato di firmare il “ristoro” COVID di fine anno e un disegno di legge di spesa che era stato considerato affare fatto prima del suo inconsulte obiezioni .

Il destino del pacchetto bipartisan è rimasto nel limbo domenica, mentre Trump ha continuato a chiedere maggiori controlli COVID e si è lamentato della spesa “pigs”.

Senza questo finanziamento i fondi finiranno alle ore 12 di martedì.

In molti rischiano di perdere  129 dollari di sussidio di disoccupazione settimanale a meno che Trump non firmi il pacchetto di misure.

Washington ha vacillato da quando Trump ha accettato l’accordo dopo che aveva ottenuto un’ampia approvazione in entrambe le Camere del Congresso e dopo che la Casa Bianca aveva assicurato ai leader repubblicani che Trump l’avrebbe sostenuto.

Invece, ha attaccato il piano del disegno di legge di fornire $ 600 assegni COVID alla maggior parte degli americani – insistendo che dovrebbe essere $ 2.000.

I repubblicani della Camera hanno rapidamente respinto quell’idea durante una rara sessione della vigilia di Natale, ma Trump non è stato influenzato nonostante la nazione fosse in preda a una pandemia.

Voglio semplicemente portare la nostra fantastica gente $ 2000, piuttosto che i miseri $ 600 che sono ora nel conto”, Trump ha twittato sabato da Palm Beach, in Florida, dove sta trascorrendo le vacanze. “Inoltre, ferma i miliardi di dollari in ‘carne di maiale'”.

Il presidente eletto Joe Biden ha invitato Trump a firmare immediatamente il disegno di legge poiché la scadenza si avvicinava per due programmi federali che forniscono aiuti alla disoccupazione.

“È il giorno dopo Natale e milioni di famiglie non sanno se riusciranno a sbarcare il lunario a causa del rifiuto del presidente Donald Trump di firmare un disegno di legge di aiuti economici approvato dal Congresso con una schiacciante e bipartisan maggioranza”, Biden ha accusato Trump di una “abdicazione di responsabilità” che ha “conseguenze devastanti”.

Debbie Dingell, a Democratico del Michigan.

Lauren Bauer, una borsista in studi economici presso la Brookings Institution, ha calcolato che 11 milioni di persone perderebbero immediatamente gli aiuti dai programmi senza ulteriori aiuti; milioni in più esaurirebbero altre indennità di disoccupazione entro poche settimane.

Andrew Stettner, esperto di assicurazioni contro la disoccupazione e membro senior del think tank Century Foundation, ha affermato che il numero potrebbe essere più vicino a 14 milioni perché la disoccupazione è aumentata dal giorno del Ringraziamento.

Circa 9,5 milioni di persone, che non sono assicurate, fanno affidamento sul programma Pandemic Unemployment Assistance, che è scaduto del tutto sabato.

Oltre ai sussidi di disoccupazione che sono già scaduti, il continuo rifiuto di Trump di firmare il disegno di legge porterebbe alla scadenza delle protezioni per lo sfratto e sospenderebbe un nuovo ciclo di sussidi per aziende, ristoranti e teatri duramente colpiti dal Covid.

Trump ha trascorso i suoi ultimi giorni da Presidente  giocando a golf e twittando con rabbia mentre si rifiuta di accettare la sua sconfitta contro Biden nelle elezioni del 3 novembre.

Sabato si è scagliato nuovamente contro i membri del suo stesso partito per non essersi uniti alla sua riciesta di ribaltare i risultati delle elezioni con affermazioni infondate di frode elettorale di massa che sono state ripetutamente respinte dai tribunali.

Trump si è anche scagliato contro la Corte Suprema, il Dipartimento di Giustizia e l’FBI mentre sembra incoraggiare i suoi sostenitori a riunirsi a Washington il 6 gennaio, il giorno in cui il Congresso conterà il voto del Collegio elettorale, anche se un evento simile il mese scorso è stato trasformato in violenza , con più persone accoltellate nelle strade della capitale.

Foto Wikipedia

Giuliano Longo
Direzione editoriale l'Unità, commissione parlamentare legge editoria 1980. CDA Sipra rai. Direzione comunicazione PCI. Amministratore delegato Paese Sera quotidiano. Direzione editoriale quotidiano Liberazione. Editore di Time out Roma. No Limits supplemento de l'Unità. Direttore editoriale free Press Cinque giorni successivamente Cinque Quotidiano
RELATED ARTICLES

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Most Popular

Recent Comments