I prezzi medi dei carburanti risultano pressoché invariati, mentre ieri lunedì 21 dicembre le quotazioni dei prodotti petroliferi in Mediterraneo avevano chiuso in discesa (dopo due sedute consecutive all’insegna dei rialzi) per i timori legati alla “variante inglese” del Covid e ai possibili impatti sul ciclo economico.

In base all’elaborazione di Quotidiano Energia dai dati di ieri alle 8 comunicati dai gestori a Osservaprezzi carburanti del Mise, emerge che il prezzo medio nazionale praticato della benzina, in modalità self, resta a 1,436 euro al litro con i diversi marchi compresi tra 1,428 e 1,452 euro/litro (senza marca 1,411).

Il prezzo medio praticato del diesel, sempre in modalità self, è fermo a 1,308 euro/litro, con le compagnie posizionate tra 1,304 e 1,324 euro/litro (senza marca 1,285).

AGC GreenCom 22 Dicembre 2020 9:31