Aeromexico è diventata la seconda compagnia aerea al mondo a rimettere in servizio i Boeing 737 Max, dopo il volo operato dal vettore low cost brasiliano Gol lo scorso 9 dicembre. Nella giornata del 21 dicembre Aeromexico ha effettuato il collegamento da Città del Messico a Cancun. Nei prossimi giorni si aggiungeranno le destinazioni di Guadalajara, Monterrey e Tijuana. Il prossimo 29 dicembre toccherà all’American Airlines tornare a volare con il 737 Max, sulla rotta tra Miami e l’aeroporto LaGuardia di New York. United Airlines ha programmato la ripresa dei voli l’11 febbraio, mentre Southwest Airlines, il maggiore utilizzatore di aeromobili 737, rimetterà in flotta il Max il prossimo mese di marzo 2021.

AGC GreenCom 22 Dicembre 2020 17:07