La mutazione del virus Covid-19 scoperta in Gran Bretagna preoccupa in particolare l’Europa. E così il Ministro della Salute, Roberto Speranza, ha firmato oggi, domenica 20 dicembre, una nuova ordinanza che blocca i voli in partenza dalla Gran Bretagna e vieta l’ingresso in Italia di chi negli ultimi 14 giorni vi è transitato.

Chiunque si trovi già in Italia, in provenienza da quel territorio, è tenuto a sottoporsi a tampone antigenico o molecolare contattando i dipartimenti di prevenzione.

Per i passeggeri in arrivo a Roma con un volo dal Regno Unito, e che quindi sono partiti poco prima dell’entrata in vigore dell’ordinanza del Ministro della Salute, è stata attivata la procedura di sorveglianza e controllo con gli Uffici di sanità marittimaaerea e di frontiera  (Usmaf) e Aeroporti di Roma.

Lo spiega l’assessore alla Sanità del Lazio, Alessio D’Amato, precisando che “gli eventuali positivi saranno trasferiti all’ospedale Spallanzani per un monitoraggio e per studiare l’eventuale variante del virus”.

Le caratteristiche della variante del Covid individuata in Gran Bretagna indicano una più rapida trasmissione ma che “non sembra fare maggiori danni”. Per questo motivo Speranza, ospite nel primo pomeriggio alla trasmissione Tv “In mezz’ora in più” di Lucia Annunziata, ritiene che “dalle prime informazioni, il vaccino sembra possa funzionare, ma queste informazioni dovranno essere rese più solide e per questo prendiamo la misura precauzionale”.

AGC GreenCom 20 Dicembre 2020 17:59