Nella bozza del report settimanale di monitoraggio di ministero della Salute e Iss (istituto superiore di sanità) riferito al periodo 7-13 dicembre 2020, torna a salire l’indice di contagio Rt in Italia.

Secondo la bozza del report nel periodo 25 novembre-8 dicembre “l’Rt medio calcolato sui casi sintomatici è stato pari a 0,86. Si riscontrano valori di Rt puntuale inferiore a 1 in 16 Regioni. Di queste, 15 hanno un Rt puntuale inferiore a uno anche nel suo intervallo di credibilità maggiore, indicando una diminuzione significativa nella trasmissibilità”.

Ma ”l’incidenza in Italia rimane ancora troppo elevata e l’impatto dell’epidemia è ancora sostenuto nella maggior parte del Paese. Tale situazione non permette un allentamento delle misure adottate nelle ultime settimane e richiede addirittura un rafforzamento delle stesse in alcune aree del paese”.

“Nella settimana di monitoraggio si continua ad osservare nella maggior parte delle Regioni un rischio Moderato o Alto, con solo cinque Regioni/PA a rischio Basso di una epidemia non controllata e non gestibile. Questo andamento richiede rigore nell’adozione e rispetto delle misure evitando un rilassamento nei comportamenti”

“Si osserva per la prima volta un segnale di controtendenza nella trasmissibilità rispetto alla settimana precedente nell’intero Paese, con ritorno di tre Regioni ad una trasmissibilità compatibile con uno scenario di tipo 2 (Lazio, Lombardia e Veneto).

Tipo 2 si riferisce a tutte le gradazioni intermedie, dallo scenario 1 in cui l’ipotesi è che l’epidemia sia contenuta bene e la situazione somigli a quella dei mesi estivi, a uno scenario 4, in cui l’epidemia è fuori controllo e potrebbe rendersi necessario un lockdown generalizzato.

La bozza del report precisa che questa situazione si realizza in un contesto europeo caratterizzato da un nuovo aumento nel numero di casi in alcuni paesi Europei (es. nel Regno Unito, in Olanda e in Germania) e una mancata diminuzione dei casi con stabilizzazione della curva epidemica in altri (es. in Francia e Spagna)”.

AGC GreenCom 18 Dicembre 2020 17:17