Vard del gruppo Fincantieri, fra le prime società al mondo nella realizzazione di navi speciali, ha firmato un accordo per la progettazione e la costruzione di una nave posacavi green altamente innovativa con la società olandese Van Oord, leader nei comparti dell’offshore, che ha preferito il progetto della controllata di Fincantieri a quello di numerosi concorrenti. La nave, riferisce una nota, sarà costruita presso i cantieri di Tulcea (Romania) e Brattvaag (Norvegia), con consegna nel 2023. 

Con una lunghezza di 130 metri e una larghezza di 28, l’unità curerà i campi eolici in alto mare e consentirà a Vard di rafforzare la propria posizione in questo settore del mercato offshore e in quello delle navi speciali ad alta prestazione anche nelle condizioni ambientali più impegnative. L’unita’ eleverà il livello tecnologico  della flotta di Van Oord, società a conduzione familiare con oltre 150 anni di esperienza come operatore marittimo specializzato e circa 5.000 dipendenti.

La nuova nave sarà basata sul design Vard 9 02, sviluppato con le ultime tecnologie che riducono l’impatto ambientale durante le operazioni e le soste in porto.

Oltre alla possibilitò di essere alimentata con biocarburanti, questa unita’ ibrida sara’ dotata di motori predisposti per i carburanti del futuro come gli e-fuel, combustibili sintetici ad alte prestazioni e basse emissioni. Avrà inoltre un grande gruppo batterie, una connessione per l’alimentazione a terra e un sistema di gestione dell’energia all’avanguardia. Questa configurazione altamente sostenibile si tradurrà in efficienza dal punto di vista energetico al fine di ridurre le emissioni di CO2, NOx e SOx.

Foto Fincantieri

AGC GreenCom 17 Dicembre 2020 18:02