Enel X fornirà a Vestas (multinazionale danese che progetta, fabbrica e commercializza turbine eoliche) 370 stazioni di ricarica, che comprenderanno JuiceBoxes, che permettono una ricarica mobile dei veicoli elettrici e JuicePoles, per ricaricare due veicoli nello stesso momento grazie a card con tecnologia RFI o App.

La rete di ricarica supporterà i servizi di Vestas e servirà le flotte aziendali in tutti i luoghi di lavoro in 15 dei maggiori mercati di Vestas in Europa e in America. Questa collaborazione rappresenta un passo fondamentale nell’impegno di Vestas a ritirare i veicoli convenzionali entro il 2025 ed è parte dell’impegno dell’azienda a diventare a impatto zero senza l’uso di compensazioni entro il 2030. A dimostrazione delle sue ambizioni in materia di sostenibilità.

Una volta completata la transizione verso i veicoli elettrici, Vestas prevede di eliminare più di un terzo delle sue emissioni di anidride carbonica Scope1 e Scope2.

Inoltre, Vestas ed Enel X si sono impegnate a sfruttare le loro posizioni di leader industriali in uno sforzo congiunto per testare innovazioni che porteranno progressi nella transizione energetica. Entrambe le società si impegneranno ad individuare le opportunità di cooperazione sullo sviluppo di innovazioni in tema di e-mobility, integrazione della rete e sector coupling (combinazione di settori).

AGC GreenCom 16 Dicembre 2020 19:58