giovedì, Settembre 23, 2021
HomeEconomiaPorto Genova, merci calo 20% passeggeri -56%

Porto Genova, merci calo 20% passeggeri -56%

Il Porto di Genova segna ancora in rosso come tutti i grandi porti nel mondo, con un calo generalizzato nel terzo trimestre di circa il 20% rispetto allo stesso periodo del 2019.

L’Autorità di sistema portuale del Mar Ligure occidentale ha pubblicato  i dati relativi ai porti di Genova, Pra’, Savona e Vado del terzo trimestre di questo 2020: i volumi di merce complessivamente movimentati hanno riportato una contrazione del 16,6%, chiudendo i primi 9 mesi dell’anno a 41.238.318 tonnellate (- 8.218.212 tonnellate rispetto al 2019), principalmente imputabile al trend negativo dei mesi di aprile e maggio (quasi 5 milioni e mezzo di tonnellate movimentate in meno rispetto al primo semestre del 2019, pari ad un calo del 16,5%) e a quello dei mesi di luglio e settembre che hanno registrato circa 3 milioni di tonnellate in meno rispetto a terzo trimestre 2019.

Causa del calo la pandemia che ha portato ad una  contrazione del commercio globale che, già in calo nel secondo trimestre, ha subito una ulteriore flessione del 4,5% su base annua nel terzo trimestre del 2020.

L’UNCTAD prevede che il calo del commercio internazionale sarà di circa il 20% per il 2020. L’OMC ha invece affermato che il commercio globale diminuirà del 9,2% quest’anno per poi registrare un balzo del 7,2% nel 2021. Inoltre, nuovi lockdown potrebbero privare di 2-3 punti percentuali la crescita economica, riducendo fino al 4% l’espansione del commercio globale nel 2021.

Per quanto riguarda il traffico passeggeri a Genova per traghetti e crociere si registra un calo  del 55,9% sul trimestre (rispettivamente -37% e -94%, che tradotto in numeri assoluti significa una perdita di circa 120 mila passeggeri per i traghetti e 137 mila per le crociere).

Giuliano Longo
Direzione editoriale l'Unità, commissione parlamentare legge editoria 1980. CDA Sipra rai. Direzione comunicazione PCI. Amministratore delegato Paese Sera quotidiano. Direzione editoriale quotidiano Liberazione. Editore di Time out Roma. No Limits supplemento de l'Unità. Direttore editoriale free Press Cinque giorni successivamente Cinque Quotidiano
RELATED ARTICLES

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Most Popular

Recent Comments