Dopo oltre  tre anni di lavoro è attivo il nuovo tratto elettrificato della linea ferroviaria Padova-Montebelluna e Bassano-Padova.

Sulla tratta  circoleranno treni elettrici eco-sostenibili, confortevoli e affidabili lungo un asse ferroviario frequentato ogni giorno, in periodo pre-Covid, da oltre 30 mila fra pendolari e studenti: 15 mila sulla Bassano-Venezia, 10 mila sulla Castelfranco- Montebelluna e 7 mila sulla Bassano-Padova.

L’opera è costata 24 milioni di euro, rientra nell’ambito del finanziamento di 30 milioni destinati all’elettrificazione di queste tratte e della Conegliano Vittorio-Veneto con  45 chilometri di infrastruttura (30 km della Camposampiero-Cittadella-Bassano e 15 km della Castelfranco – Montebelluna).

In attesa del completamento delle previste consegne dei nuovi convogli Pop e Rock, sulla linea viaggerà il materiale elettrico attualmente disponibile nel parco rotabile di Trenitalia del Veneto.

AGC GreenCom 13 Dicembre 2020 17:01