Grande vittoria di Max Verstappen al Gran Premio di Abu Dhabi, che conclude in bellezza una stagione dominata dalla Mercedes, ma che lo ha visto comunque protagonista più volte nonostante la scarsità del suo mezzo. Un hat trick, ovvero vittoria, pole position e giro più veloce purtroppo strappatogli da Daniel Ricciardo, che alla sua ultima gara con la Renault – conclusa al settimo posto – riesce a conquistare la miglior prestazione sul giro secco, ma che non gli leva il merito al pilota della Red Bull di aver trionfato di larga misura.

Mercedes decisamente in difficoltà, con Valtteri Bottas che non ha mai impensierito veramente il giovane pilota olandese. Lewis Hamilton ha corso una gara in difesa, molto probabilmente ancora debilitato dal Covid-19 da cui è appena uscito, resistendo negli ultimi giri alla rimonta di un Alexander Albon scatenato, che sta cercando di salvare il suo posto in Red Bull per l’anno prossimo.

Grande prestazione per la McLaren, che con una quinta e sesta posizione di Lando Norris e Carlos Sainz, alla sua ultima nel team inglese, riesce ad assicurarsi la terza piazza in classifica costruttori ai danni della Racing Point, che vale 5 milioni di dollari di premio in più

Ultima gara della stagione decisamente sottotono per la Ferrari: non è bastata la grinta di Charles Leclerc e Sebastian Vettel per raggiungere almeno la zona punti, finendo non solo al di fuori di essa, ma addirittura in tredicesima e quattordicesima posizione, restando dietro all’Alfa Romeo di Kimi Raikkonen, che pure monta il loro stesso motore. Un addio alla Rossa amaro per il tedesco, che lascia il Cavallino come suo terzo miglior pilota di tutti i tempi per numero di vittorie, 14.

Si conclude così la stagione 2020 di Formula 1. La prima gara del prossimo anno, in Australia, a Melbourne, si correrà salvo cambiamenti il 21 marzo sul circuito dell’Albert Park, a Melbourne. Tante novità ci aspettano, con alcuni cambi regolamentari che potrebbero rimescolare le carte in tavola, oltre alle nuove avventure di Sainz in Ferrari e di Vettel in Aston Martin, assieme all’arrivo in Formula 1 con la Haas di Mick Schumacher, figlio del grande Michael.

CLASSIFICA FINALE GP ABU DHABI 2020

  1. Max Verstappen (Red Bull-Honda)
  2. Valtteri Bottas (Mercedes)
  3. Lewis Hamilton (Mercedes)
  4. Alexander Albon (Red Bull-Honda)
  5. Lando Norris (McLaren-Renault)
  6. Carlos Sainz (McLaren-Renault)
  7. Daniel Ricciardo (Renault)
  8. Pierre Gasly (AlphaTauri-Honda)
  9. Esteban Ocon (Renault)
  10. Lance Stroll (Racing Point-Mercedes)
  11. Daniil Kvyat (AlphaTauri-Honda)
  12. Kimi Raikkonen (Alfa Romeo-Ferrari)
  13. Charles Leclerc (Ferrari)
  14. Sebastian Vettel (Ferrari)
  15. George Russell (Williams-Mercedes)
  16. Antonio Giovinazzi (Alfa Romeo-Ferrari)
  17. Nicholas Latifi (Williams-Mercedes)
  18. Kevin Magnussen (Haas-Ferrari)
  19. Pietro Fittipaldi (Haas-Ferrari)

CLASSIFICA PILOTI 2020 FINALE

  1. Lewis Hamilton 347 pts.
  2. Valtteri Bottas 223 pts.
  3. Max Verstappen 214 pts.
  4. Sergio Perez 125 pts.
  5. Daniel Ricciardo 118 pts.
  6. Carlos Sainz 105 pts.
  7. Alexander Albon 105 pts.
  8. Charles Leclerc 98 pts.
  9. Lando Norris 97 pts.
  10. Pierre Gasly 76 pts.
  11. Lance Stroll 75 pts.
  12. Esteban Ocon 62 pts.
  13. Sebastian Vettel 33 pts.
  14. Daniil Kvyat 32 pts.
  15. Nico Hulkenberg 10 pts.
  16. Kimi Räikkönen 4 pts.
  17. Antonio Giovinazzi 4 pts.
  18. George Russell 3 pts.
  19. Romain Grosjean 2 pts.
  20. Kevin Magnussen 1 pt.
  21. Nicholas Latifi 0 pts.
  22. Jack Aitken 0 pts.
  23. Pietro Fittipaldi 0 pts.

CLASSIFICA COSTRUTTORI 2020 FINALE

  1. Mercedes 573 pts.
  2. Red Bull-Honda 319 pts.
  3. McLaren-Renault 202 pts.
  4. Racing Point-Mercedes 195 (210)* pts.
  5. Renault 181 pts.
  6. Ferrari 131 pts.
  7. AlphaTauri-Honda 107 pts.
  8. Alfa Romeo-Ferrari 8 pts.
  9. Haas-Ferrari 3 pts.
  10. Williams-Mercedes 0 pts.

*  15 punti tolti alla Racing Point in seguito alle accuse di illegalità della sua vettura da parte della Renault.

AGC GreenCom 13 Dicembre 2020 16:31