L’Agenzia France Press riporta la notizia che Mastercard e Visa, hanno deciso di vietare i pagamenti al sito per adulti Pornhub, dopo che il New York Times ha rivelato in un’inchiesta che la piattaforma ospita video di abusi sessuali e stupri di minori.

“Oggi, mettiamo fine all’uso delle nostre carte su Pornhub”, si legge nel comunicato ufficiale di Mastercard, la cui indagine ha confermato violazioni dei suoi “standard che proibiscono contenuti illegali”. Dal canto suo, Visa ha sospeso le transazioni “in attesa del completamento” delle sue indagini.

Pornhub ha definito la mossa “deludente”, in quanto aveva gia’ apportato modifiche alla sua policy non consentendo piu’ agli utenti non verificati di caricare contenuti e impedendo i download. “Questa notizia e’ devastante per le centinaia di migliaia di persone che contano sulla nostra piattaforma per il proprio sostentamento”, ha lamentato Pornhub.

AGC GreenCom 11 Dicembre 2020 8:46