“Non si è ancora conclusa questa lunga fase caratterizzata da ondate di maltempo a ripetezione. L’ennesima della serie è in arrivo tra venerdì e il weekend” – lo conferma il meteorologo di 3bmeteo.com Edoardo Ferrara che spiega – “una nuova perturbazione atlantica raggiungerà il Nord venerdì portando piogge sparse e nevicate in genere dai 300-700m entro fine giornata. Peggioramento anche su Toscana e Sardegna, mentre il resto d’Italia sarà in attesa con il Sud che smaltirà ancora i rovesci della perturbazione di giovedì (specie Sicilia e Calabria)

“Sabato piogge e rovesci si trasferiranno al Centrosud coinvolgendo soprattutto il versante tirrenico, dove saranno possibili nuovi temporali anche di una certa intensità; altra neve interesserà l’Appennino in genere dalle quote medie” – prosegue Ferrara di 3bmeteo.com –

“Al Nord invece le precipitazioni andranno esaurendosi con residue deboli nevicate sulle Alpi. Domenica le piogge si attarderanno al Sud e sull’Abruzzo mentre sul resto della Penisola il tempo andrà migliorando, ma attenzione al possibile ritorno di qualche nebbia al Nord.

Il tutto verrà accompagnato da venti sostenuti o a tratti forti tra Ponente, Maestrale e Tramontana con mari molto mossi o agitati”

Ma la prossima settimana torna l’alta pressione. “Tra lunedì e mercoledì prossimo tornerà l’alta pressione e vivremo una fase di quiete meteorologica dopo tutto il maltempo dei giorni scorsi, con temperature in aumento. Il sole tuttavia non splenderà ovunque, in quanto i cieli potranno ancora essere affollati da nubi medio-basse mentre in Valpadana sarà possibile il ritorno delle nebbie.

La tregua anticiclonica dovrebbe comunque durare molto poco, in quanto già entro giovedì una nuova perturbazione atlantica potrebbe riportare piogge e nevicate, con i primi effetti già visibili mercoledì sul Nordovest.”

AGC GreenCom 10 Dicembre 2020 15:19