L’agenzia AdnKronos riporta i timori dell’ex direttore Ema, (

European Medicines Agency ) Guido Rasi  per il quale durante le feste ‘serve attenzione e cruciali comportamenti più responsabili di 4 mesi fa.

  “L’attenzione sulla terza ondata” di Covid-19 che si teme possa arrivare dopo Natale e Capodanno “ci deve essere – aggiunge- perché nel momento in cui, subito dopo le feste, riprenderemo auspicabilmente molte attività, o manteniamo comportamenti più responsabili di 4 mesi fa, o ci sono interventi strutturali che dubito ci sia il tempo di fare, o avremo una terza ondata, anche perché il vaccino avrà i suoi tempi”.

Il  docente di Microbiologia all’università Tor Vergata di Roma, è intervenuto ad ‘Agorà’ su Rai3;  “Basta guardare i numeri degli Stati Uniti”, ha sottolineato: “Quindici giorni fa il Thanksgiving”, la Festa del Ringraziamento, Usa “ieri 2.900 morti”.

AGC GreenCom 10 Dicembre 2020 10:03