La Polonia e l’Ungheria hanno concordato un compromesso con la Germania per sbloccare il Recovery fund e il budget dell’Unione europea, rimasti in fase di stallo dopo il rifiuto di Budapest e Varsavia di legare i finanziamenti europei al rispetto dello stato di diritto.

Il vicepremier polacco Jaroslaw Gowin ha detto che è stato concluso un accordo con la Germania, che detiene la presidenza di turno del Consiglio Ue, e che questo sarà ora presentato al resto del blocco. Lo riporta Bloomberg. L’accordo, ha aggiunto il vicepremier, potrebbe essere finalizzato entro venerdì.

AGC GreenCom 9 Dicembre 2020 12:15