In Gran Bretagna sono partite le vaccinazioni per il Covid-19. La priorità è per gli operatori sanitari che curano i pazienti affetti dal coronavirus, per gli ultraottantenni e per residenti e personale degli ospizi.     

Saranno utlizzate le prime 800 mila dosi del vaccino Pfizer/Biontech, che deve essere conservato a -80 gradi Celsius e può restare in frigoriferi normali solo gli ultimi cinque giorni prima dell’uso.

Le prime somministrazioni vengono fatte in 50 ospedali.  I funzionari della sanità pubblica hanno chiesto ai cittadini di essere pazientieperché solo coloro che sono maggiormente a rischio di COVID -19 saranno vaccinate nelle prime fasi.

Il personale medico contatterà i pazienti per concordare gli appuntamenti e la maggior parte dovrà aspettare fino al prossimo anno prima che ci sia abbastanza vaccino per espandere il programma. “Punto di svolta decisivo nella battaglia contro il coronavirus, ha dichiarato Simon Stevens, CEO del National Health Service inglese.

AGC GreenCom 8 Dicembre 2020 9:29