Quotazioni del petrolio in flessione sui mercati asiatici, a causa dell’andamento dei contagi di Covid, e dopo che venerdi’ il greggio ha toccato i massimi da nove mesi a seguito dell’accordo dell’Opec+ per un aumento graduale della produzione a partire da gennaio.

Il Wti cede lo 0,41% a 46,07 dollari al barile, mentre il Brent perde lo 0,30% a 49,10 dollari al barile.

Guardando a uno dei più importanti produttori oil è ormai confermato che Il partito del presidente venezuelano Nicolas Maduro, il Gran Polo Patriotico Simon Bolivar, ha vinto le elezioni in Venezuela con il 67 per cento delle preferenze.

Lo ha reso noto il Consiglio elettorale nazionale del Venezuela, spiegando che al momento sono state scrutinate l’82 per cento delle schede.

AGC GreenCom 7 Dicembre 2020 8:31