sabato, Settembre 18, 2021
HomeTrasporti"Tutti" debbono poter viaggiare agevolmente in treno: l'impegno FS nella "Giornata Internazionale...

“Tutti” debbono poter viaggiare agevolmente in treno: l’impegno FS nella “Giornata Internazionale della Disabilità”

“Voglio prendere il treno”. Non solo un motto, ma anche la legittima espressione di un diritto, che ha accompagnato la battaglia di un ragazzo toscano con disabilità, Jacopo Melio, oggi Consigliere regionale in Toscana. Ed è lo stesso obiettivo di Trenitalia e dell’intero Gruppo FS: fare in modo che tutti possano salire e viaggiare sui treni autonomamente. Senza incontrare barriere e ostacoli né sulle infrastrutture di stazione né su quelle mobili, ossia sui treni. Obbiettivo sino a non molti anni fa apparentemente irraggiungibile, utopistico. Oggi non più. Anche se i passi da compiere sono ancora molti.

Le Ferrovie dello Italiane non si sono mai tirate indietro. Anzi. Hanno sostenuto e sostengono anche quest’anno la Giornata internazionale delle persone con disabilità 2020 e “fanno Proprio” il tema conduttore di quest’anno: “Ricostruire meglio: verso un mondo post Covid-19 inclusivo della disabilità, accessibile e sostenibile”.

FSNews (Testata giornalistica del Gruppo), nell’occasione, ha voluto raccogliere le voci e le testimonianze di chi la battaglia contro ogni barriera, per l’inclusione e il diritto pieno alla mobilità la conduce ogni giorno. Sempre al fianco dei tanti, troppi, che purtroppo soffrono delle tante forme di disabilità. E non solo oggi, con questo spazio a loro dedicato appunto sulla testata giornalistica del Gruppo FS. “Lo siamo nei fatti – scrive il quotidiano on line – nell’impegno quotidiano dei ferrovieri, negli investimenti e negli interventi per rendere accessibili treni e infrastrutture per la mobilità. nel parlarne e scriverne sui nostri media, raccogliendo storie ed esperienze diverse ma tutte sotto il medesimo segno, quello del “si può fare”, “si deve fare”.

“Siamo al loro fianco – prosegue il servizio – iniziando dall’Amministratore delegato del Gruppo FS, Gianfranco Battisti, che fin dal primo giorno del suo mandato ha inteso porre la persona, tutte le persone, al centro di una particolare cura e attenzione. Valorizzando ciascuno, includendo tutti, facendo della diversità una ricchezza e un’opportunità per far crescere l’azienda. Non è un caso che proprio Battisti, nel novembre del 2019, sia stato nominato “Ambasciatore Europeo per la diversità”, con il ruolo di promuovere la strategia dell’inclusione nel settore dei trasporti”.

La Giornata Internazionale delle Persone con disabilità, un vero e proprio “FARO” che si accende oggi giovedì 3 dicembre 2020. Un “FARO” su diritti spesso disattesi, un appuntamento che ricorre da quasi trent’anni, il 3 dicembre, istituito dall’ONU nel 1992 per promuovere la piena ed equa inclusione sociale delle persone con disabilità e combattere ogni forma di discriminazione.

Anche l’Agenda 2030 si pone l’obiettivo di “non lasciare nessuno indietro” e riconosce l’emancipazione delle persone con disabilità tra i 17 obiettivi per lo sviluppo sostenibile delle Nazioni Unite. Tutte le iniziative della Giornata, in considerazione del periodo di emergenza sanitaria, si svolgeranno online, con un fitto programma di appuntamenti in streaming. Come quello previsto da FS Italiane con il webinar dal titolo “Da una diversa prospettiva” nell’ambito del programma di sensibilizzazione 4Weeks4Inclusion con eventi digitali ideati e condivisi da 27 aziende.

Una mobilità accessibile a tutti e un mondo del lavoro sempre più inclusivo e sostenibile: è l’impegno quotidiano del Gruppo FS che, in occasione della ricorrenza internazionale, conferma la costante attenzione verso le esigenze di viaggiatori, lavoratori e di ogni persona con disabilità fisica, sensoriale o intellettiva.

L’attenzione per l’inclusione nel sistema ferroviario è testimoniata, tra l’altro, dagli assidui e proficui confronti con le Federazioni e le Associazioni di categoria per individuare tempestivamente soluzioni a problemi e criticità. Ma anche, e soprattutto, per delineare insieme scelte e iniziative che migliorino la qualità della loro mobilità e accrescano la sensibilità collettiva verso l’abbattimento di ogni barriera, non trascurando quelle immateriali e culturali, meno evidenti ma non meno oppressive ed emarginanti.

Oggi un’alta percentuale dei treni di Trenitalia ha caratteristiche tecniche che consentono il viaggio alle persone con disabilità, con particolare riferimento a chi si muove su sedia a rotelle.  È così per il 100% delle Frecce, sia quelle ad Alta Velocità sia i Frecciabianca, tutti dotati anche di bagni attrezzati. Nel caso degli Intercity la percentuale si attesta poco sotto il 90%.

Sui convogli regionali, tutti i treni di nuova acquisizione consentono sia l’accesso e l’uscita autonome dal treno utilizzato, sia l’accessibilità a tutti i servizi di bordo, toilette e informazioni. Oggi i regionali che consentono il viaggio a chi è in sedia a rotelle, che hanno cioè una postazione ad hoc a bordo, rappresentano l’89% del totale, anche se non tutti hanno anche la toilette attrezzata, ed esplicano il 91% dei servizi programmati. Così come comunicato dalla società di trasporto ferroviario del Gruppo FS all’ART, l’Autorità di Regolazione dei Trasporti.

Con la consegna degli oltre 600 nuovi treni tra Rock (Hitachi Rail Italy) e Pop (Alstom), oltre all’ultima automotrice a doppia motorizzazione, elettrica e diesel, oggi in costruzione, e il contemporaneo progressivo accantonamento dei convogli più vecchi, si potrà arrivare per la fine del 2025 a raggiungere il 100%.

Sarà l’atteso risultato di un impegno che, negli anni, non ha solo portato ad una fruttuosa collaborazione con i rappresentanti delle Associazioni di categoria, fondamentale per l’adeguamento dei nuovi treni regionali Pop e Rock, ma anche ad altri importanti traguardi. Un esempio è l’estensione della Carta Blu, l’agevolazione che fa viaggiare gratuitamente l’accompagnatore, ai ciechi assoluti.

 

 

RELATED ARTICLES

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Most Popular

Recent Comments