domenica, Settembre 26, 2021
HomeTrasportiGruppo FS, "La Freccia" con cover che festeggia i 70 anni di...

Gruppo FS, “La Freccia” con cover che festeggia i 70 anni di Roma Termini

A disposizione di viaggiatori e turisti il numero di dicembre della tradizionale pubblicazione del Gruppo Ferrovie dello Stato, il mensile La Freccia. La cover, e non poteva essere altrimenti, è dedicata al principale scalo nazionale ferroviario, la stazione di Roma Termini che compie 70 anni, inaugurata il 20 dicembre 1950 con la sua allora avveniristica pensilina che si protende su Piazza dei Cinquecento. Costruzione proiettata verso il futuro che non ha certo esaurito la funzione del progetto.

E poi, all’interno, conversazioni di Natale con 21 personalità del mondo della cultura, dello spettacolo, della società civile e del “Digital”: da Nicola lagioia al Cardinal Feroci, dall’astronauta Luca Parmitano a Zerocalcare.

Inoltre, novità musicali con Fabrizio Moro, Saturnino, Mina e i Boomdabash. E nella consueta rubrica Mediadialogando, l’incontro con il Direttore del quotidiano La Repubblica, Maurizio Molinari.

Il magazine La Freccia, con la celebrazione del cosiddetto Dinosauro di Roma Termini con il suo profilo sinuoso che dà il benvenuto e accoglie i viaggiatori in partenza prepara il suo risveglio con i nuovi progetti di ampliamento e riqualificazione che proiettano la stazione verso il domani. Passato e futuro che si incontrano e si raccontano anche in una mostra fotografica all’interno dello scalo.

La Freccia posa poi il suo sguardo sull’anno che verrà. Tra le ventuno personalità della cultura, dello spettacolo, della società civile e del mondo digital anche il giornalista Marcello Veneziani, lo stilista Alessandro Enriquez, lo storico Alessandro Barbero, la travel blogger Giulia Lamarca e il social media manager di Taffo Riccardo Pirrone. Il racconto di desideri e progetti, con la speranza di essere presto liberi dalla pandemia.

Come sempre, non manca lo spazio dedicato ai viaggi, anche se per buona parte, causa pandemia, forzatamente da rimandare a “tempi migliori”, sollecitando nel frattempo il ricorso a desiderio, immaginazione e, perché no, ricordi con la speranza che presto non siano più tali.

Dalla ricerca dei presepi più creativi d’Italia, simbolo della vita che sconfigge la morte, al cammino di 90 km nel Cilento, tra la Valle del Calore e i Monti Alburni, fino al borgo di Laion, alle porte delle Dolomiti, dove scoprire una tradizione conviviale tipica dell’Alto Adige. Last but not least, la classifica Best in Travel 2021 di Lonely Planet, che quest’anno segnala luoghi e persone che abbiano dimostrato un autentico impegno a favore di tre valori: comunità, diversità e sostenibilità.

E si viaggia anche attraverso l’arte. Grazie al sistema Hera che ha messo in rete il patrimonio dell’intero Parco Archeologco di Paestum e Velia. Ma anche con i virtual tour che, nonostante la chiusura dei musei, consentono di perdersi tra le opere delle Gallerie degli Uffizi di Firenze, del Museo Egizio di Torino, della mostra Tiepolo. Venezia, Milano, l’Europa alle Gallerie d’Italia di Milano e dell’esposizione padovana Van Gogh. I colori della vita. Mentre la Fondazione Magnani di Reggio Emilia propone visite guidate telefoniche per scoprire i 100 capolavori della rassegna True fiction. Fotografia visionaria dagli anni ’70 ad oggi. Senza dimenticare i canali social, su cui Palazzo Barberini e la Galleria Corsini di Roma organizzano appuntamenti settimanali.

Ma che Natale sarebbe, infine, senza i piaceri della tavola? Ecco quindi un viaggio da nord a sud per assaporare le specialità tradizionali delle Feste e un menù preparato ad hoc dai volti di Food Network: le prelibatezze sicule di Giusina Battaglia, i manicaretti napoletani di Donna Imma Polese e la torta speciale del pastry chef Renato Ardovino.

La Freccia di dicembre si può sfogliare e leggere in formato digitale, su FS News (la Testata giornalistica on line del Gruppo Ferrovie dello Stato) e su carta nei FRECCIALounge e FRECCIAClub. Con ogni copia cellofanata e personale, che i lettori potranno prendere e portare via. I contenuti del magazine mensile di FS Italiane si raggiungono e leggono anche attraverso il canale Telegram FSNews e i profili Twitter  @fsnews_it  e  @LaFreccia_Mag

RELATED ARTICLES

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Most Popular

Recent Comments