Il Coradia iLint di Alstom, il primo treno a celle a combustibile a idrogeno al mondo, ha completato i suoi tre mesi di test sulle linee regionali ÖBB (Ferrovie federali austriache), oltre ad aver ricevuto l’approvazione ufficiale del Ministero federale austriaco per la protezione del clima, l’ambiente, l’energia, la mobilità, l’innovazione e la tecnologia (BMK).

Provato su quattro percorsi impegnativi nella Bassa Austria meridionale, Vienna e nella Stiria orientale, il mezzo, alimentato da celle a combustibile, ha dimostrato positive prestazioni e operatività in diverse situazioni climatiche e su binari ripidi, dimostrando come ormai la tecnologia ad idrogeno si stia sempre più muovendo verso la direzione giusta, di cui Alstom è una dei leader al livello mondiale, rendendo l’Austria il secondo Paese d’Europa, dopo la Germania, a dare l’ok a Coradia iLint. Ora si passerà all’elaborazione dei dati raccolti per il miglioramento della tecnologia in fase di sviluppo.

Di questo traguardo è soddisfatto Gian Luca Erbacci, Vicepresidente senior di Alstom Europe: “Siamo immensamente orgogliosi di confermare che Coradia iLint ha dimostrato di essere adatto a tutti i percorsi di servizio: anche su tratti ripidi le sue prestazioni sono convincenti. Per non parlare del nostro orgoglio per il fatto che il treno ha ora ricevuto l’approvazione ufficiale in Austria. Mi congratulo anche con ÖBB per essere stato un pioniere nel testare la tecnologia dell’idrogeno su rotaia in Austria”.

AGC GreenCom 3 Dicembre 2020 13:46