La nuova emissione supporta gli investimenti e le manutenzioni del Piano industriale e il processo di trasformazione della Società come operatore integrato di mobilità.

Autostrade per l’Italia ha lanciato stamane una nuova emissione obbligazionaria riservata agli Investitori Istituzionali.

“Siamo particolarmente soddisfatti del risultato di questa emissione” ha dichiarato l’Amministratore Delegato di Autostrade per l’Italia Roberto Tomasi. “I mercati – ha proseguito – dimostrano di credere nel nostro Piano di Trasformazione e sono pronti a finanziare l’ingente piano degli interventi previsti negli accordi in corso di approvazione da parte del Governo italiano e che auspichiamo di finalizzare quanto prima. Queste risorse ci consentiranno di avviare, nell’ambito nel nuovo quadro regolatorio previsto, un programma di 14,5 miliardi di investimenti e di 7 miliardi di attività di manutenzioni e rinnovamento delle infrastrutture, realizzando nuove opere strategiche per l’Italia. Da circa due anni – ha evidenziato Tomasi – Autostrade per l’Italia sta portando avanti con determinazione un radicale piano di rinnovamento. Puntiamo sulla digitalizzazione degli asset, su ricerca applicata e nuove tecnologie, sulla realizzazione di “green infrastructure”, sulla mobilità sostenibile tra reti autostradali e grandi centri urbani. La grande fiducia dimostrata oggi da parte di tanti investitori istituzionali ci rafforza nel proseguire su questa strada” ha concluso l’AD di ASPI.

Il prestito obbligazionario è stato collocato con successo, alle seguenti principali condizioni:

· Ammontare pari a €1.250 milioni;

· Durata 8 anni;

· Rimborso bullet;

· Cedola fissa pari a 2,00%, pagabile ogni anno nel mese di dicembre, a partire dal 4 dicembre 2021;

· Prezzo di emissione di 98,814%;

· Rendimento effettivo a scadenza pari a 2,163%, corrispondente a un rendimento di 250 punti base sopra il tasso di riferimento mid-swap.

La data di regolamento e quindi l’emissione del nuovo prestito obbligazionario saranno il 4 dicembre 2020 e il nuovo prestito obbligazionario sarà quotato presso la il Global Exchange Market MTF della Borsa Irlandese (Irish Stock Exchange).

Autostrade per l’Italia ha incaricato Morgan Stanley come Sole Global Coordinator and Sole Active Bookrunner; Banca Akros, Imi – Intesa Sanpaolo, Mediobanca, Natixis, UBI Banca e UniCredit, come other bookrunners.

Gli studi legali White & Case e Allen & Overy hanno supportato, rispettivamente, la Società e le Banche.

I titoli non sono stati, né si prevede saranno in futuro, registrati ai sensi della legge statunitense Securities Act of 1933 (il “Securities Act”), pertanto non possono essere offerti o venduti negli Stati Uniti o a US person eccetto in regime di registrazione ai sensi del Securities Act o di deroga.

Negli Stati Membri dello Spazio Economico Europeo (“SEE”), il presente avviso è rivolto e potrà essere trasmesso esclusivamente a soggetti considerati “investitori qualificati” (gli “Investitori Qualificati”) ai sensi dell’articolo 2(e) del Regolamento (UE) 2017/1129.

Esclusivamente clienti professionali e controparti qualificate (MiFID II) / No PRIIPs KID – Il mercato finale di riferimento individuato dai “produttori” (ai fini degli obblighi di governance dei prodotti MiFID II) è costituito esclusivamente da clienti professionali e controparti qualificate (tutti i canali di distribuzione). Nessu documento informativo (KID) ai sensi del Regolamento (UE) n. 1286/2014 (Regolamento PRIIPs) è stato predisposto in quanto gli investitori al dettaglio non sono destinatari dell’offerta.

AGC GreenCom 1 Dicembre 2020 20:47