L’azienda automobilistica Audi utilizzerà la realtà aumentata per aumentare l’efficienza nella pianificazione di processi logistici complessi, questa la notizia riportata dall’agenzia AdnKronos.

La presentazione virtuale di ologrammi tridimensionali visualizzati nel loro ambiente reale aiuta i pianificatori a valutare meglio la situazione futura. Come ha spiegato il marchio del Gruppo Volkswagen, in questo modo non sono più necessari prototipi di imballaggi o attrezzature che vengono prodotti per la produzione. Così il sistema LayAr per la progettazione e la realtà aumentata aiuta i pianificatori logistici di Audi nell’installazione di nuove strutture logistiche negli impianti di costruzione. “Per visualizzare le strutture e le relative dimensioni finora abbiamo utilizzato prototipi interni di contenitori, scaffali e linee posizionati in modo elaborato”, ha detto il project manager Tobias Brigl, che ha affermato che la realtà aumentata aiuta a riconoscere i problemi fin dall’inizio e a sviluppare soluzioni. Il responsabile della produzione e della logistica di Audi, Peter Koessler, ha affermato che la tecnologia consente ad Audi di essere più efficiente e veloce quando si avvia un progetto.

AGC GreenCom 1 Dicembre 2020 11:32