L’Ente Autonomo Volturno (EAV), società campana del trasporto pubblico, ha annunciato di aver abolito, a seguito delle pressioni degli utenti e dei sindacati, le fasce orarie di chiusura tra le 11 e le 15 delle linee ferroviarie vesuviane e flegree, con queste ultime che hanno ricominciato a operare regolarmente.

Tuttavia, sulle linee vesuviane continua la protesta dei macchinisti vesuviani, in larga parte portata avanti dall’organizzazione sindacale ORSA, iniziata alcune settimane fa per il loro rifiuto dello straordinario. La fascia oraria maggiormente colpita è proprio quella dalle 11 alle 15, facendo saltare molte corse, e costringendo all’utilizzo di bus sostitutivi, mentre rimane essenzialmente garantito il servizio ferroviario negli orari di maggiore affluenza.

EAV concorda nel diritto d’agitazione, ma invita i lavoratori a rientrare dalla protesta e a contribuire per un servizio regolare, chiedendo di aprire una discussione pacifica che possa non danneggiare né i dipendenti né gli utenti.

AGC GreenCom 30 Novembre 2020 18:00