giovedì, Settembre 23, 2021
HomeIstituzioniCaritas e Legambiente presentano lo studio "Territori Civili”, ambiente società economia 

Caritas e Legambiente presentano lo studio “Territori Civili”, ambiente società economia 

 Armonizzare ambiente, economia e società è il tema del rapporto “Territori Civili” presentato da Caritas Italiana e Legambiente.

Vatican News, parlando di questo studio, sottolinea  che le Regioni con le maggiori fragilita’ sociali sono anche quelle con le piu’ significative criticita’ ambientali, a cominciare dai fenomeni d’illegalita’, come in Campania, ma non solo. Al contrario, economia circolare, energie rinnovabili, agricoltura biologica e aree protette sono le principali risorse sulle quali investire soprattutto nelle regioni del Mezzogiorno.

Il volume “Territori Civili” si divide in due parti: la prima analizza fragilita’ e risorse presenti in ogni regione, grazie a 40 indicatori sociali e 30 parametri ambientali; la seconda presenta un’indagine qualitativa realizzata su 12 comuni d’Italia e racconta 36 esperienze, che combinano l’ambito ambientale e quello sociale..

La lettura combinata delle fragilita’ e delle risorse ambientali e sociali restituisce una fotografia di un’Italia spaccata in due con quasi tutte le regioni del Nord collocate nel saldo positivo, con le sole eccezioni di Liguria e Valle d’Aosta. Mentre le Regioni del Mezzogiorno, pur potendo contare su significative risorse, in particolare di carattere ambientale, presentano un grave deficit complessivo, con fragilita’ sociali che incidono molto sulla qualita’ della vita della popolazione residente.

Giuliano Longo
Direzione editoriale l'Unità, commissione parlamentare legge editoria 1980. CDA Sipra rai. Direzione comunicazione PCI. Amministratore delegato Paese Sera quotidiano. Direzione editoriale quotidiano Liberazione. Editore di Time out Roma. No Limits supplemento de l'Unità. Direttore editoriale free Press Cinque giorni successivamente Cinque Quotidiano
RELATED ARTICLES

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Most Popular

Recent Comments