sabato, Settembre 18, 2021
HomeAttualitàUnioncamere: 1,6 milioni di esperti in ambiente verranno ricercati entro il 2024

Unioncamere: 1,6 milioni di esperti in ambiente verranno ricercati entro il 2024

Le previsioni a medio termine (2020-2024) del Sistema informativo Excelsior di Unioncamere, presentate oggi a “Job&Orienta”, confermano che ecosostenibilità e digitalizzazione sono tra i principali fattori di trasformazione del mercato del  lavoro.

Nei prossimi cinque anni il mercato del lavoro richiederà 1,6 milioni di lavoratori per sviluppare soluzioni e strategie ecosostenibili e 1,5 milioni di lavoratori in grado di sapersi destreggiare con Internet in maniera più o meno professionale.

Il Sistema informativo Excelsior di Unioncamere prevede nei prossimi anni un ulteriore impulso in questa direzione potrebbe venire dagli investimenti europei legati alla Next Generation Eu. Saranno infatti circa 2,7 milioni le persone che complessivamente entreranno nel mondo del lavoro nei prossimi 5 anni e il 62% dovrà essere in possesso di competenze green. Per quasi un milione di questi profili (circa il 38%), inoltre, l’attitudine al risparmio energetico e alla sostenibilità ambientale sarà addirittura un fattore fondamentale per venire assunti.

La domanda di competenze green riguarderà in particolare sui profili ad elevata specializzazione e tecnici: il 46% dei lavoratori con competenze “verdi” saranno infatti profili altamente qualificati (744mila professionisti). Per 452mila di questi la green skill è considerata addirittura determinante. Maggiori competenze green saranno richieste a figure professionali già esistenti: ingegneri civili, ingegneri energetici e meccanici, ma anche i tecnici nella gestione dei cantieri edili e i tecnici della sicurezza sul lavoro.

Il settore delle costruzioni potrà dare  slancio alla domanda di occupati per la riqualificazione del patrimonio immobiliare esistente e di progettazione attenta alla sostenibilità degli edifici, alla limitazione di consumi energetici e delle emissioni dannose. Emergeranno inoltre competenze nuove quali giurista ambientale, energy manager, specialista in contabilità verde, l’informatico ambientale, il promotore di nuovi materiali sostenibili.

Giuliano Longo
Direzione editoriale l'Unità, commissione parlamentare legge editoria 1980. CDA Sipra rai. Direzione comunicazione PCI. Amministratore delegato Paese Sera quotidiano. Direzione editoriale quotidiano Liberazione. Editore di Time out Roma. No Limits supplemento de l'Unità. Direttore editoriale free Press Cinque giorni successivamente Cinque Quotidiano
RELATED ARTICLES

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Most Popular

Recent Comments