Qantas vorrebbe che il vaccino contro il coronavirus, una volta disponibile, diventasse obbligatorio per essere ammessi sui voli internazionali con apposito certificato da allegare a carta d’imbarco e passaporto. Se n’è fatto portavoce lan Joyce, CEO della compagnia aerea australiana, secondo il quale il vaccino sarà necessario non solo per chi viaggia da e per l’Australia, ma anche nel resto del mondo.

Atteggiamento di attesa e prudenza da parte delle altre principali compagnie aeree mondiali.

AGC GreenCom 25 Novembre 2020 16:48