mercoledì, Settembre 29, 2021
HomeAttualitàGb, governo valuta tassa sull'uso delle strade. In Irlanda diminuiscono le emissioni...

Gb, governo valuta tassa sull’uso delle strade. In Irlanda diminuiscono le emissioni di CO2

l  “Times” pubblica oggi la notizia che  il governo britannico starebbe prendendo in considerazione l’idea di far pagare l’uso delle strade per colmare il deficit fiscale causato dal graduale passaggio alle auto elettriche. Il giornale afferma che il cancelliere Rishi Sunak avrebbe gia’ sul tavolo un piano di tariffazione nazionale. La soluzione tariffaria  aiuterebbe a far fronte alla perdita prevista di 40 miliardi di sterline di entrate fiscali da accise sul carburante e accise sui veicoli a combustione interna.

Sebbene la scelta del sistema di tariffazione non sia “imminente” una fonte governativa citata dal quotidiano britannico descrive questa soluzione  come un problema “sempre più urgente” per il Tesoro. La notizia arriva, a fronte dell’annuncio del governo di Sua Maesta’, secondo il quale il Regno Unito ha intenzione di vietare la vendita e l’immatricolazione delle auto a combustione interna – fatti salvi alcuni modelli ibridi – gia’ dal 2030, nell’ottica di ridurre drasticamente le emissioni di CO2 provenienti dal settore.

Un’altra notizia proviene dall’Irlanda  dove in questo 2020, secondo la Sustainable Energy Authority of Ireland (SEAI) a causa delle conseguenze della pandemia di Covid, le emissioni di CO2 potrebbero diminuire fino al 12 per cento. I

primi dati analizzati dalla SEAI indicano infatti un forte calo delle emissioni, in particolare quelle dovute a benzina e diesel.

Proprio l’uso di combustibili fossili nei settori non ETS, come i trasporti e le case che sono la principale fonte di emissioni di gas serra in Irlanda, tanto che nel 2018 hanno rappresentato il 38 per cento di tutte le emissioni di gas serra nel Paese.

Giuliano Longo
Direzione editoriale l'Unità, commissione parlamentare legge editoria 1980. CDA Sipra rai. Direzione comunicazione PCI. Amministratore delegato Paese Sera quotidiano. Direzione editoriale quotidiano Liberazione. Editore di Time out Roma. No Limits supplemento de l'Unità. Direttore editoriale free Press Cinque giorni successivamente Cinque Quotidiano
RELATED ARTICLES

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Most Popular

Recent Comments