In partnership tra Schenker AS e Green Cargo, vengono testati in Norvegia nuovi vagoni refrigerati per North Rail Express (NRE) sulla rotta Oslo-Narvik. I carri merci, che acquisiscono la loro alimentazione dalla locomotiva, creano una soluzione unica e del tutto nuova sul mercato.

La nuova soluzione crea notevoli opportunità per spostare il trasporto di merci a temperatura controllata sulla ferrovia, con conseguenti benefici ambientali e una notevole riduzione delle emissioni di carbonio.

Il trasporto di merci su rotaia anziché su camion riduce l’impatto sul clima a poco più di 59.000 tonnellate di anidride carbonica all’anno. Inoltre, la generazione di elettricità dalla locomotiva anziché dal generatore diesel utilizzato oggi crea ulteriori risparmi di anidride carbonica.

La spedizione di merci utilizzando questi nuovi vagoni elettrificati non riduce solo le emissioni di carbonio ma contribuisce anche a strade più sicure. La soluzione porterebbe infatti a 13.000 autocarri e rimorchi in meno sulla rete stradale ogni anno.

I test, attualmente in corso, prevedono la fornitura da parte di Green Cargo dei treni di Schenker con due vagoni elettrici per un convoglio. I test proseguiranno fino ad aprile 2021, ci sarà poi la possibilità di utilizzare ulteriori carri se i test avranno esito positivo.

La soluzione è un carro adattato per allestimenti intermodali con container da 20 ‘, 40’ e 45 ‘e rimorchi. La soluzione tecnica prevede il collegamento dei vagoni alla locomotiva tramite un cavo di alimentazione di testa che converte l’alimentazione in trifase e 400 V.

“Questa è una soluzione estremamente interessante e unica che comporterebbe una notevole riduzione delle emissioni di carbonio dalle spedizioni di Schenker”, afferma Annette Bernström, Wagon Manager di Green Cargo. “Abbiamo apportato piccole modifiche ai carri in modo che si adattassero alle spedizioni. I test che stiamo conducendo indicheranno anche se sono necessari ulteriori aggiustamenti o se qualcos’altro deve essere ulteriormente sviluppato”.

Tipicamente, i generatori diesel vengono utilizzati per i vagoni che trasportano merci refrigerate. Questi generatori diesel consumano in media 2,5 litri di diesel all’ora. Il tempo di percorrenza per un solo tratto tra Oslo e Narvik è compreso tra 28 e 30 ore. Per queste spedizioni, la nuova soluzione con vagoni elettrici ridurrebbe le emissioni di carbonio da combustibili fossili di circa 122 tonnellate all’anno.

I vagoni continueranno ad avere generatori diesel come alimentazione di riserva in caso di eventi imprevisti durante il trasporto.

Proprio come Green Cargo, Schenker lavora per modernizzare e neutralizzare il clima delle sue spedizioni in linea con la tecnologia attuale. Questi carri refrigerati sono una delle soluzioni che ci si aspetta porterà a un miglioramento delle prestazioni ambientali.

AGC GreenCom 21 Novembre 2020 20:48