domenica, Settembre 26, 2021
HomeTrasportiFiat Chrysler ed ENGIE pronte a formare joint venture leader di mobilità...

Fiat Chrysler ed ENGIE pronte a formare joint venture leader di mobilità elettrica

FCA Italy S.p.A.(“FCA”), società controllata da Fiat Chrysler Automobiles N.V., ed ENGIE EPS, player tecnologico italiano dell’Energy Storage e dell’e-Mobility, hanno siglato un Memorandum d’Intesa per la costituzione di una joint venture atta alla creazione di un’unica azienda leader del trasporto europeo ecosostenibile, sfruttando gli ingenti capitali finanziari e industriali della FCA e del patrimonio tecnologico ENGIE.

L’accordo è volto alla nascita di una serie d’infrastrutture di ricarica residenziali, commerciali e pubbliche e pacchetti di energia verde che consentiranno ai clienti di ricaricare il proprio veicolo elettrico a casa, o in un qualsiasi punto di ricarica pubblico europeo, con un semplice abbonamento a canone mensile fisso.

Al fine di ciò accorrono anche i numerosi progettisti e ingegneri delle due aziende volti all’e-Mobilty, per la creazione di un vero e proprio colosso del trasporto verde.

“La firma di questo Memorandum d’Intesa è il frutto di tre anni di proficua collaborazione tra le due aziende, collaborazione che ha consentito di realizzare progetti rivoluzionari, come la easyWallbox realizzata in esclusiva per FCA – ha affermato Mike Manley, Amministratore Delegato di Fiat Chrysler Automobiles –  il progetto pilota V2G lanciato di recente e gli innovativi pacchetti energetici dedicati ai clienti”.

“L’elettrificazione rappresenta un trend inevitabile destinato a rivoluzionare la mobilità urbana e, soprattutto, un cambiamento di paradigma inarrestabile del sistema energetico globale. La firma di questo Memorandum d’Intesa è la testimonianza dell’impegno comune volto ad accelerare questa trasformazione verso un futuro più sostenibile – ha detto Carlalberto Guglielminotti, Amministratore Delegato e Direttore Generale di ENGIE EPS – L’Italia ha lasciato un segno profondo nella storia con le sue eccellenze nel settore automotive e nello sviluppo di tecnologie innovative per il settore energetico. La joint venture è l’occasione per consolidare questo patrimonio e allo stesso tempo delineare la strada da percorrere verso una mobilità a zero emissioni”.

RELATED ARTICLES

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Most Popular

Recent Comments