Dopo le critiche ricevute per la gestione della pandemia da oppositori e anche sostenitori, Boris Johnson ritrova il suo ottimismo: “La Gran Bretagna diventerà entro dieci anni il paese migliore al mondo” così conclude nel suo discorso al congresso del partito dei conservatori annunciando un futuro radioso per l’economia del suo Paese, soprattutto per quanto riguarda il settore energetico.

“Diventeremo il Paese leader mondiale nell’energia eolica pulita” afferma il primo ministro britannico promettendo investimenti di 160 milioni di sterline e la creazione di migliaia di posti di lavoro. Entro il 2030 le centrali eoliche produrranno abbastanza energia pulita per ogni abitazione del Regno Unito.

Il messaggio chiave del discorso è stata la svolta verde del governo: “Il vento potrà rilanciare l’economia come in passato ha gonfiato le vele delle navi dei grandi condottieri inglesi che hanno navigato i mari e fondato l’impero”.

 

AGC GreenCom 29 Ottobre 2020 14:03