Gli aerei sono ambienti Covid free. Lo si evince da una serie di test eseguiti da Boeing in collaborazione con l’Università dell’Arizona, che hanno stabilito come le attuali soluzioni di pulizia adottate dalle compagnie aeree distruggono efficacemente il virus che causa Covid-19. Boeing ha completato i test previsti nel suo protocollo Confident Travel Initiative (Cti) per supportare i vettori clienti e migliorare la sicurezza e il benessere dei passeggeri e degli equipaggi durante la pandemia.

Nel dettaglio, i test sono stati condotti su un aereo Boeing non occupato contro un virus vivo chiamato MS2 durante l’estate. L’Università dell’Arizona, Dipartimento di Scienze Ambientali, ha correlato questi risultati a Sars-Cov-2, il virus che causa la Covid, in un ambiente di laboratorio protetto. L’Università dell’Arizona ha analizzato ogni area dopo la disinfezione per determinarne l’efficacia ed i risultati hanno mostrato vari livelli di efficacia, ma alla fine tutti i prodotti, i metodi e le tecnologie consigliati hanno distrutto con successo il virus MS2.Boeing e l’Università dell’Arizona continueranno a testare i metodi di pulizia raccomandati in un laboratorio contro Sars-Cov-2 e altri virus simili per   ulteriormente la loro efficacia, ma queste prime risultanze sono un buon segnale per tranquillizzare l’utenza aerea e far ripartire l’aviazione commerciale con maggior serenità.

AGC GreenCom 26 Ottobre 2020 17:59